Vincere aiuta a vincere. E poco importa se si tratta di un’amichevole. L’Allianz Pazienza Cestistica San Severo parte col piglio giusto il “Trofeo Irtet” e batte, convincendo, la Virtus Salerno squadra di Serie B per: 87 – 61. Tranne i primissimi minuti di stallo, la partita non è mai stata in discussione con la squadra di Lino Lardo che, di quarto in quarto, ha aumento i punti di distacco tra gli avversari concludendo in nonchalance. Buonissimo test per tutti i gialloneri che hanno portato quattro uomini in doppia cifra con Andre Jones MVP della gara con 21 punti realizzati. Con la vittoria di ieri, la Cestistica disputerà la finale del torneo con la Gevi Napoli per il primo scontro vero tra due squadre di Serie A2.

PRIMO QUARTO – Si inizia con: Buffo, Contento, Di Donato, Ikangi e Ogide contro De Fabbritis, Gallo, Mennella, Valentini e Cardillo. Entrambe le squadre partono contratte anche perché da una parte i neri, lo ricordiamo, sono ‘incerottati’ e dall’altra, invece, i campani devono fare i conti con assente pensati come Maggio e Rezzano e si devono affidare a molti giovani. A conferma di quanto appena scritto, il canestro d’apertura arriva solo al 2’ con Valentini a cui controbatte con veemenza una tripla di Iris Ikangi. Dalla metà del quarto, entra sul parquet Andre Jones e l’Allianz Pazienza si rivitalizza. Alcune giocate, infatti, sono emblematiche e si vede il marchio di Lino Lardo con la palla che si muove velocemente oppure l’inserimento delle ali che attaccano il ferro con i due ‘lunghi’ Mortellaro ed Ogide che si allargano per permettere il movimento dei compagni. Tattica a parte, si chiude la prima frazione sul punteggio di 15 – 20 per i sanseveresi.

SECONDO QUARTO – Questa volta a scendere in campo sono Antelli, Angelucci, Jones, Pavicevic e Mortellaro. Inizio super per i sanseveresi con un parziale di 10 – 0 che annichilisce le giocate degli avversari. Jones, dopo solo 14’ di gioco è già in doppia cifra con assist raffinati per i compagni. Sul finale, forse per l’enorme distanza, i neri si rilassano leggermente e Caserta ne approfitta a risucchiare qualche punto con la velocità e caparbietà dei suoi ragazzini. Chiude il quarto una bella tripla di Buffo a punteggio che recita così: 29 padroni di casa – 42 per gli ospiti.

TERZO QUARTO – Antelli, Ikangi, Jones, Di Donato e Ogide. Ci teniamo a scrivere i protagonisti che di volta in volta scendono in campo perché, essendo un’amichevole, coach Lino può far ruotare i suoi, sperimentando magari anche altre soluzioni per dare maggiore imprevedibilità. La partita è a sprazzi con San Severo che attacca e concretizza e anche Salerno fa il suo senza nessuna paura, a discapito della differenza di categoria. In questo quarto, però, bisogna segnalare la complicità di Andre Jones e Andy Ogide. I due si capiscono a volo, si trovano a meraviglia e lo certifica una straordinaria schiacciata del numero 32 su assist voltante del connazionale. Un’intesa di questo genere lascia ben sperare i tifosi sanseveresi. Punteggio: 43 – 68. 

ULTIMO QUARTO – Si gioca l’ultimo quarto con: Antelli, Buffo, Angelucci, Pavicevic e Mortellaro, altra opzione in campo con molta freschezza sul parquet come si nota anche dall’ottimo assist di Angelucci per il canestro facile di Mortellaro. Dall’altra parte, i giovani di coach Parrillo non demordono ma quanto è dura recuperare punti contro un super avversario e dall’altra parte quanto deve essere bello per i giovanissimi della Virtus giocare contro gli americani o anche semplicemente contro giocatori di A2? La cronaca finale del match racconta un mini time-out di Antelli e co dopo una manovra dei campani a dimostrazione del dialogo che i gialloneri hanno e la voglia di essere perfetti contro qualsiasi avversario e anche su un punteggio abbondamene sicuro. Ed infetti, la partita si conclude sul: 61 – 87 per San Severo. Buon test, ma oggi è già tempo di un altro salto a due contro Napoli.

Jones 21, Angelucci 11, Ogide 10, Contento 10, Di Donato 8, Buffo 7, Pavicevic 6, Mortellaro 6, Ikangi 5, Antelli 3.

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo




 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Accedi al tuo account